Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

FAI la cosa giusta: Intra Siestri e Chiaveri s’adima

25 Marzo 2023 alle 10:00

Sabato 25 Marzo, “FAI la cosa giusta da Lavagna a San Salvatore dei Fieschi e Chiavari”.  L’ultimo week end di Marzo si rinnova l’appuntamento con le Giornate FAI di Primavera, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese. Per l’occasione, Sabato 25 Marzo visiteremo su prenotazione Casa Carbone, sito FAI dove è stato riallestito fedelmente l’ambiente domestico di una tipica famiglia borghese ligure di fine Ottocento. Prezzo speciale 5 Euro per ingresso e visita guidata nel sito FAI. Tappa successiva è la Basilica dei Fieschi, riconosciuta “Luogo del Cuore” FAI della Liguria 2022 con ben 22.890 voti. Per l’occasione, apertura eccezionale del Centro Culturale Museo dei Fieschi. Sempre al ritmo lento del camminare, l’itinerario prosegue verso l’Oasi naturalistica dell’Entella e i portici di Chiavari che non mancheremo di visitare.
  • Escursione semplice, fruibile anche con il treno. Da Genova a Lavagna Treno Regionale, ore 8:37 (costo biglietto: 4,90 euro). Da Savona Treno Regionale, ore 07:35, oppure Intercity, ore 08:05. Da La Spezia Treno Regionale, ore 08:15
  • I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria: bisogna scrivere all’indirizzo mail escursionismoliguria@gmail.com oppure numero WhatsApp 342.9963552 specificando i seguenti dati: nome, cognome, numero di cellulare, codice fiscale e residenza, indirizzo mail. Oppure utilizzare il pulsante qui sotto.
  • Ti invitiamo a leggere con attenzione il dettaglio dell’escursione guidata

Dante Alighieri, nel Cantico XIX del Purgatorio, nomina un fiume presso due cittadine del levante ligure. Intra Siestri e Chiaveri s’adima / una fiumana bella, e del suo nome / lo titol del mio sangue fa sua cima”. 

La fiumana è il fiume Entella mentre Chiaveri è l’attuale Chiavari. Ecco, il padre della lingua italiana in questa terzina definisce parte del nostro itinerario di scoperta. Tutto inizia dalla stazione ferroviaria di Lavagna. Le botteghe, i portici medievali, il Porticato Brignardello, l’Oratorio di Nostra Signora del Carmine, il Caruggio che si apre sulla piazza dominata dalla Basilica di Santo Stefano: c’è tanto da vedere nella cittadina rivierasca che lega il suo nome a quello dei conti Fieschi e all’ardesia, capitolo saldo dell’economia locale ed elemento distintivo del paesaggio retrostante.

A Lavagna visiteremo su prenotazione Casa Carbone, tipica abitazione di una famiglia borghese ligure di fine Ottocento, recuperata dal Fondo Ambiente Italiano

La Giornata FAI di Primavera proseguirà in collina, all’insegna della storia e del paesaggio; lungo il sentiero non passa inosservato il campanile della Basilica di San Salvatore dei Fieschi (XIII secolo). Uno dei più insigni monumenti della Liguria orientale, voluto da papa Innocenzo IV, rappresenta il vero trionfo dell’essenza artistica dell’ardesia, dall’interno molto sobrio e in pietra corvina, alla facciata interrotta da uno splendido rosone. A distanza di poche decine di metri, visiteremo insieme ad una Guida locale il Centro Culturale Museo dei Fieschi, allestito nelle Scuderie del Palazzo Comitale dopo un oculato recupero degli spazi disponibili. Arte, letteratura, musica e storia del borgo della potente famiglia Fieschi saranno protagonisti della prima parte della giornata.

La scelta della Basilica non è casuale: in occasione delle Giornate FAI di Primavera non potevamo sorvolare sui 22.890 voti ricevuti dal monumento, che hanno decretato la Basilica come “luogo del cuore” FAI della Liguria 2022 ma anche il prestigioso sesto posto assoluto nella classifica nazionale stilata al termine del censimento effettuato dal Fondo per l’Ambiente Italiano. 

Dalla Basilica di San Salvatore dei Fieschi, la discesa procede per sentieri ben segnati fino alla piana dell’Entella, dove negli orti si coltivano cultivar esclusive della zona come il cavolo Gaggetta, il cavolo Broccolo Lavagnino, la radice di Chiavari, il pisello di Lavagna. L’itinerario completamente pianeggiante segue in parte la pista ciclo-pedonale dell’Ardesia fino a Chiavari. Nell’Oasi naturalistica dell’Entella, tra canne di bambù e salici che si trovano sulle sponde del fiume, è possibile intravedere cormorani, aironi cinerini, germani reali, folaghe e, verso la foce del fiume, gabbiani, oche e anatre. La giornata si concluderà nel “caruggio dritto” di Chiavari. Anche nel capoluogo del Tigullio tutto parla della “pietra nera”: gli antichi portali, le insegne delle vecchie botteghe, ornati, fregi, tetti delle case, lastre di rivestimento a zoccolatura delle facciate, passamano, gradini, lastricati

  • Data: Sabato 25 Marzo
  • Tipologia itinerario: escursione semplice, fruibile in treno
  • Quota di partecipazione: 13 euro. La quota comprende l’organizzazione tecnica e l’accompagnamento di una guida ambientale ed escursionistica. Per i bambini di età inferiore agli 8 anni tariffa ridotta a 8 euro.  La quota non comprende l’assicurazione, il viaggio, pranzo al sacco, la visita del sito FAI “Casa Carbone”.
  • Contributo facoltativo: 2 euro per sostenere la missione e l’attività divulgativa del Centro Culturale Museo dei Fieschi (Associazione di volontariato)
  • Costo sito FAI – Casa Carbone: prezzo speciale 5 euro per ingresso e visita con Guide del FAI (importo da versare alla cassa del sito FAI) 
  • Iscrizione obbligatoria. I posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria: bisogna scrivere all’indirizzo mail escursionismoliguria@gmail.com oppure numero WhatsApp 342.9963552 specificando i seguenti dati: nome, cognome, numero di cellulare, codice fiscale e residenza, indirizzo mail.
  • Appuntamento ore 10:20 presso la stazione FS di Lavagna.
  • Fine escursione ore 17:00 presso la stazione FS di Chiavari.
  • Pranzo al sacco 
  • Difficoltà: Bassa (scala difficoltà del Club Alpino Italiano: T = Turistica).
  • Dislivello: + – 300 metri circa
  • Durata della camminata:  4 ore circa, non comprensive delle soste con le visite, spiegazioni delle Guide, pranzo al sacco.
  • Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e sportivo, scarpe da trekking.

Come arrivare al luogo dell’appuntamento in treno
Il treno è una soluzione possibile, anzi, consigliabile. Escursione ideale per coloro che non sono auto-muniti, infatti le località sono fruibile grazie alle Ferrovie dello Stato: l’appuntamento del ritrovo è presso la stazione FS di Lavagna, quella di Chiavari serve per il rientro a casa a fine escursione.
 

  • Da Genova a Lavagna: Treno Regionale nr 12339 che parte da Genova Piazza Principe alle ore 8:37 (ore 08:48 da Genova Brignole) e arriva a Lavagna alle 10:01 (costo biglietto: 4,90 euro). Oppure Treno Regionale Veloce nr 3015 che parte da Genova Piazza Principe alle ore 09:11 (ore 09:23 da Genova Brignole) e arriva a Lavagna alle 10:16 (costo biglietto: 4,90 euro)
  • Da Chiavari a Genova: Treno Regionale nr 12432, che parte alle 17:41 e arriva a Genova Brignole alle 18:37 (costo biglietto 4,90 euro). Oppure, se riusciamo (usiamo il condizionale, non vogliamo fare corse) Treno Regionale nr 12422, che parte alle 16:43 e arriva a Genova Brignole alle 17:37 (costo biglietto 4,90 euro).
  • Da Savona a Lavagna: Treno Regionale nr 12339, che parte alle 07:35 e arriva a Lavagna alle 10:01 (costo biglietto 9,30 euro). Oppure Treno Intercity nr 505 che parte alle 08:05 e arriva a Rapallo alle ore 9:20, segue cambio con treno Regionale 12339 ore 9:47 e arrivo a Lavagna alle 10:01 (costo biglietto 13,90 euro).
  • Da Lavagna a Savona:  Treno Regionale nr 12432, che parte alle 17:41 e arriva a Savona alle 19:50 (costo biglietto 9,30 euro); (possibilità di cambiare a Genova Principe e prendere l’Intercity  nr 675 che arriva a Savona alle 19:29). Oppure, se riusciamo (usiamo il condizionale, non vogliamo fare corse) Treno Regionale nr 12422, che parte alle 16:43 e arriva a Savona alle 18:50 (costo biglietto 9,30 euro).
  • Da La Spezia a Lavagna: Treno Regionale nr 12218, che parte alle 08:15 e arriva a Sestri Levante alle 09:19; segue cambio con Treno Regionale nr 12352 che parte alle 09:27 ed arriva a Lavagna alle 09:33 (costo biglietto 5,80 euro).
  • Da Chiavari a La Spezia: Treno Regionale nr 12413, che parte alle 17:27 e arriva a Sestri Levante alle 17:29; segue cambio con Treno Regionale veloce nr 3277 che parte alle 17:35 ed arriva a La Spezia centrale alle 18:10 (costo biglietto 7 euro). Volendo c’è anche un Freccia Bianca che parte da Chiavari alle ore 17:46 e arriva a La Spezia alle 18:14 (costo biglietto 9,90 euro)

Sei interessato all’evento? Condividilo con i tuoi amici!

WhatsApp
Facebook
Telegram
WhatsApp
Facebook
Telegram
Email

Luogo

Lavagna
Lavagna, Ottieni indicazioni